Skip to content

Un’escursionista scopre una moneta romana rarissima

marzo 30, 2016
La moneta scoperta (Picasa, REX, Shutterstock)

La moneta scoperta (Picasa, REX, Shutterstock)

In Israele, nella Galilea orientale, un’escursionista ha casualmente scoperto una moneta romana d’oro estremamente rara a livello mondiale. Di questa moneta, coniata dall’imperatore Traiano a Roma nel 107 d.C., esiste infatti un solo altro esemplare che si trova al British Museum di Londra.

La moneta porta l’immagine dell’imperatore Augusto sul dritto, e delle legioni sul rovescio. Faceva parte di una serie di monete che Traiano fece coniare e dedicare agli imperatori romani venuti prima di lui.

Il rovescio (Picasa, REX, Shutterstock)

Il rovescio (Picasa, REX, Shutterstock)

La sorprendente scoperta casuale è stata fatta da Laurie Rimon, membro del kibbutz Kfar Blum, mentre stava facendo escursionismo con gli amici nella campagna. Arrivati a un sito archeologico, Laurie aveva scorto nell’erba un oggetto luccicante. Preso in mano, si era accorta di aver trovato un’antica moneta d’oro. Le guide del gruppo hanno quindi contattato l’Autorità Israeliana per le Antichità (IAA) e, in meno di due ore, un suo rappresentante è arrivato sul luogo.

Laurie ha ammesso: «Non è stato facile separarmi dalla moneta. Dopo tutto, non si scoprono degli oggetti simili tutti i giorni, ma spero di vederla esposta in un museo nel prossimo futuro». Secondo il numismatico dell’IAA Danny Syon, «Questa moneta, coniata a Roma nel 107 d.C., è rara a livello mondiale. Sul rovescio abbiamo i simboli delle legioni romane vicino al nome del regnante Traiano, e sul dritto – invece di una sua immagine come si faceva di solito – c’è il ritratto dell’imperatore “Augusto deificato”. Questa moneta fa parte di una serie di monete coniate da Traiano come tributo agli imperatori che l’avevano preceduto».

(Shai Halevy, Israel Antiquities Authority)

(Shai Halevy, Israel Antiquities Authority)

Secondo Donald T. Ariel, curatore capo del dipartimento numismatica dell’IAA, «La moneta potrebbe riflettere la presenza dell’esercito romano nella regione circa 2.000 anni fa – forse nel contesto dell’attività contro i sostenitori di Bar Kokhba in Galilea – ma è molto difficile determinarlo sulla base di una singola moneta. Le fonti storiche dicono che i soldati romani venivano pagati con un alto salario di tre monete d’oro, l’equivalente di 75 monete d’argento, ogni giorno di paga. Poiché valevano tanto, i soldati non potevano comprare dei beni al mercato con le monete d’oro, dato che i mercanti non davano un tale resto. Mentre le monete di bronzo e d’argento dell’imperatore Traiano sono comuni nel paese, le sue monete d’oro sono estremamente rare. Finora, solo due altre monete d’oro di questo imperatore sono state registrate dallo stato d’Israele, ma sono diverse da quella trovata da Laurie».

Nir Distelfeld, ispettore dell’Unità dell’IAA per la Prevenzione dei Furti delle Antichità, ha commentato: «Laurie ha dimostrato un esemplare comportamento civico dando questa importante moneta all’Autorità per le Antichità. Non è scontato, specialmente quando si tratta di una spettacolare moneta d’oro. È una scoperta straordinaria e sorprendente. Penso che presto, grazie a Laurie, il pubblico potrà godersi questo raro ritrovamento. È importante sapere che quando si trova un reperto archeologico è opportuno chiamare i rappresentanti dell’IAA sul luogo. In questo modo possiamo raccogliere delle importanti informazioni archeologiche e contestualizzare il sito». A breve, l’Autorità Israeliana per le Antichità premierà Laurie con un certificato di riconoscenza per la sua buona cittadinanza.

Laurie Rimon con la moneta (REX, Shutterstock)

Laurie Rimon con la moneta (REX, Shutterstock)

(AP)

(AP)

Israel Antiquities Authority

2 commenti leave one →
  1. marzo 30, 2016 7:48 pm

    esistono ancora le belle persone!
    Viva!

    Mi piace

  2. marzo 31, 2016 5:17 pm

    GRAZIE A QUESTA SIGNORA ISRAELIANA ! SI SAPPIA CHE CHIUNQUE TROVI UN REPERTO ANTICO E’ TENUTO A CONSEGNARLO ALLE AUTORITA’ LOCALI. CMQ COMPLIMENTI PER LA SCOPERTA : CHISSA’ CHE EMOZIONE !GENTILE SIGNORA ” POETELLA ” RIVOLGO ANCHE A LEI LA MIA INIZIATIVA : VORREI ORGANIZZARE UNA GITA , CON PERSONE APPASSIONATE COME ME , ALLA VILLA DI ADRIANO, A TIVOLI.
    IO ABITO A VIAREGGIO E GRADIREI VIAGGIARE COL TRENO. IL TUTTO PER UN INTERESSANTE SOGGIORNO. POSSIBILMENTE CON GUIDA LOCALE. GRAZIE A TUTTI. BRUNO .

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: