Vai al contenuto

Gli errori del film ‘Noah’

aprile 22, 2014
tags: ,

Lo scorso 10 aprile è uscito nelle sale italiane “Noah”, il film che racconta la storia dell’Arca di Noè narrata nell’Antico Testamento.

Ci sono però molte importanti differenze tra il film e l’Antico Testamento. Non a caso, il regista Darren Aronofsky ha dichiarato che “è il film meno Biblico mai realizzato”.

Nonostante ciò, il film è stato censurato in una serie di paesi islamici – o con una percentuale consistente di musulmani – per motivi religiosi: l’Islam vieta infatti la rappresentazione di qualsiasi profeta, quale appunto Noè.

noah

Racconto biblico

  • Noè racconta la storia della creazione ai suoi bambini. A grandi linee rimane fedele alla Genesi, ma confonde due giorni: la luce maggiore e la luce minore (Sole e Luna) furono creati nel quarto giorno, non nel secondo.
  • Noè non era distante da Dio. Nel film, Noè (interpretato da Russel Crowe) scopre che la terra sarebbe stata distrutta con il diluvio grazie a dei confusi sogni profetici. Dio viene peraltro chiamato “Creatore” per l’intero film. In Genesi invece (6:13, 7:1, 8:15) Noè è amico Dio e in continua comunicazione con Lui.
  • Secondo l’Antico Testamento Noè viene scelto da Dio perché era un uomo giusto e integro; Dio benedirà Noè e i suoi figli dicendo: “Siate fecondi e moltiplicatevi e riempite la Terra…”; nel film invece Noè afferma che Dio l’ha scelto solo per portare a termine il compito di salvare gli animali, dopodiché lui e la sua famiglia saranno gli ultimi uomini sulla Terra.
  • Non c’era nessun discendente di Caino nell’arca. Per rendere il film più avvincente, il regista permette al Re nemico Tubal-Cain (interpretato da Ray Winstone) di salvarsi dal diluvio ed entrare nell’arca.
  • Nel film Noè spiega ai figli che è sbagliato mangiare carne, in quanto gli animali sono creature di Dio, e durante tutto il film l’idea di mangiare la carne viene associata ai peccatori, ai malvagi. Questa associazione è inesistente nella Bibbia, anzi numerose sono le volte descritte nel sacro libro, in cui i profeti e lo stesso Noè sacrificano animali a Dio.
  • A differenza del film, la Bibbia non parla di persone che cercano di salire sull’Arca, non dice dove viene recuperato il legname per costruirla, e non racconta molto di quello che succede sull’Arca.
  • Nel film, gli uomini estraggono dalla terra lo “zohar”. Questo elemente sembra oro ed ha poteri magici. Lo zohar non è menzionato nella storia di Noè, ma la parola ebrea compare nell’Antico Testamento nei Libri di Ezechiele e Daniele, e viene comunemente considerato una luce di un qualche tipo. È anche il nome del libro più importante della Cabala.
  • Per sapere quando scendere dall’Arca, nel film Jafet manda prima un corvo – che ritorna – e una colomba che torna con un ramo d’olivo. Nella Bibbia, la colomba è mandata fuori tre volte. La prima ritorna sola, la seconda con un ramoscello d’olivo, la terza volta non torna.

Personaggi

  • Il padre di Noè, Lemech, è menzionato nella Bibbia solo allo scopo di documentare la genealogia da Adamo a Noè. Il film si prende delle libertà sul suo personaggio, inventando tra l’altro un rituale di primogenitura di cui non vi è traccia nella Bibbia. Inoltre, quando Lemech muore, nel film Noè è un bambino. Secondo la Bibbia, Noè aveva invece 595 anni.
  • Il personaggio di Tubal-Cain è quasi interamente inventato. Nella Bibbia c’è un discendente di Caino chiamato Tubalcaino che viene descritto come “l’artefice di ogni sorta di strumenti di bronzo e di ferro”. Tuttavia, non è neanche chiaro se Tubal-Cain visse all’epoca di Noè, e sicuramente non c’è menzione di una sua salita sull’Arca.
  • La moglie di Noè si chiama Naamah, e nel film è molto presente e viene consultata riguardo l’Arca e i figli. Nella Bibbia, è solo citata come moglie di Noè. Tutto quello che sappiamo è che era sull’Arca. Curiosamente, anche la sorella di Tubal-Cain si chiama Naamah.
  • Nel film, Sem è l’unico tra i figli di Noè a prendere moglie; il secondo figlio, Cam, non ha una moglie e il terzo figlio, Jafet, è un bambino che quindi ancora non può prenderne una. In realtà secondo la Bibbia Noè s’imbarco con sua moglie e i figli con le rispettive mogli, e tutti loro ebbero una discendenza.
  • Di Ila (interpretata da Emma Watson) viene solo scritto che era sull’Arca e aveva figli. Non viene detto che erano gemelle.
  • Il personaggio di Na’el è inventato. Nella Bibbia, la moglie di Ham è semplicemente sull’Arca.
  • I Vigilanti, angeli caduti che appaiono nel film e aiutano a costruire l’arca, non sono menzionati nella storia di Noè dell’Antico Testamento. Aronofsky ha preso in prestito una strana e antica tradizione mistica Giudaica dove gli angeli di Dio dopo la creazione vengono intrappolati in corpi di roccia e cacciati dal cielo sulla terra per aiutare gli uomini. In 2 Pietro 2:4 è chiaramente scritto che tali angeli disubbidienti furono rinchiusi all’inferno e non hanno sicuramente aiutato gli uomini. Tuttavia, in Genesi 6:4, proprio prima del diluvio, vi è scritto “In quel tempo c’erano sulla terra i giganti”, ma non sappiamo altro.
  • Secondo la tradizione extrabiblica Matusalemme morì a 969 anni, 7 giorni prima del diluvio, e quindi non, come si vede nel film, travolto dall’ondata stessa del diluvio. I suoi poteri magici sono inventati.

Segnalo la recensione di Antonio Guarrado

10 commenti leave one →
  1. giusy67 permalink
    aprile 28, 2014 8:14 am

    Giusto, quanno ce vò ce vò 😉 L’accuratezza è importante quanto gli effetti speciali.

    "Mi piace"

  2. Silvio permalink
    luglio 11, 2014 7:09 pm

    Davvero un’ottima analisi, durante la visione ho notato diverse incoerenze con la storia vera, è ovvio che è un film da prendere come tale non come sostituto della Bibbia anche se con metodi diversi vengono messi alla luce valori molto importanti.

    "Mi piace"

    • Antonio permalink
      marzo 24, 2015 9:16 pm

      dipende da qual è la storia vera, quella cristiana di sicuro no visto che il diluvio universale è un mito che arriva dalla Mesopotamia. In qualsiasi caso ogni civiltà e ogni religione parla di un presunto diluvio. La storia che sei abituato a leggere nella bibbia è un racconto tramandato che non è detto che sia quello vero, considerando che la bibbia come la si conosce è stata decisa da fasulla gente di chiesa che nel Medioevo voleva lasciare il popolo nell’ignoranza

      Piace a 1 persona

  3. Max permalink
    aprile 4, 2015 9:43 pm

    Concordo con Antonio, anche il fatto di mangiare carne é stata una “variazione” di comodo di vescovi e papi del Medioevo… Sembra più plausibile (e forse scomoda) la versione del film…

    "Mi piace"

    • aprile 4, 2015 9:45 pm

      E comunque… Anche ora si vuole lasciare il popolo nell’ ignoranza, non é cambiato nulla.

      "Mi piace"

  4. aprile 11, 2015 1:40 am

    Tutta questa roba che hai scritto è giusta solo dal punto di vista Cristiano. Che tra le altre cose ha deciso di rendere Divino il buon vecchio Gesu al concilio di Nicea…. oltre a decidere cosa rendere canonico o meno. Tra le storie e leggende ebraiche ma non solo è fitto di riferimenti a vari elementi inseriti nel film. Matusalemme ricevette il permesso di incidere l’ineffabile nome di Dio sulla propria lama e con essa sconfisse 10000 della progenie di lilith… alcune leggende riguardanti il filatterio hanno senz’altro dato spunto per la scena del rito di passaggio, in altri scritti invece i discendenti di seth erano proprio vegetariani e ricevettero solo successivamente il permesso da Dio di consumare carne pur dissanguando completamente l’animale prima della macellazione (kasher ti dice nulla?). I vigilanti sono presenti nel libro di enoch… chiaramente considerato apocrifo. E potrei andare avanti. Per finire informati o cambia titolo all’articolo. Errori secondo chi? La verità non è di nessuno ed in ogni caso ricordati che stai parlando di un libro di fantascienza per di piu fazioso e dove la mano dell’editore si sente e come.

    Pace.

    Piace a 1 persona

    • Aezio permalink*
      aprile 14, 2015 10:05 am

      Come già specificato all’inizio dell’articolo, gli errori si riferiscono considerando l’Antico Testamento, non i testi apocrifi o altro.

      "Mi piace"

  5. ottobre 25, 2016 6:41 pm

    E’ stato un film orrendo, non è biblico, ma
    inventato. Che pena………………………

    "Mi piace"

  6. Daniele permalink
    aprile 21, 2019 1:28 pm

    Ho visto questo film ed è una penosa se non addirittura sacrilega variazione in chiave vegana della sacra scrittura.
    all’inizio della creazione Dio dice agli uomini che potranno cibarsi di qualsiasi pianta ed animale presente sulla terra virgola sia nell’antico che nel nuovo testamento la carne viene consumata abitualmente e sacrificata a Dio.
    questo film incarna in maniera penosa l’ideale vegano che l’uomo sia il nemico ,il male da sradicare infatti Noè parla di un mondo senza uomini: patetico.
    L’incoerenza con il testo sacro è palese in ogni parte del film,Dio stesso comanda agli ebrei in Egitto prima dell’esodo di mangiare e sacrificare il capretto per festeggiare la Pasqua rimorchiare con il suo sangue gli stipiti delle porte perché l’angelo della morte non entri nelle case degli ebrei.
    Dio stesso don alle quaglie gli ebrei durante l’esodo per sfamarli nel loro soggiorno nel Sinai, questo film girato nel 2014, quando il veganesimo era all’apice, vuole essere un tributo a questa nuova religione pagana nemica dell’uomo.
    Visto una volta poche scene in TV e poi ho volentieri cambiato canale, penoso!

    "Mi piace"

Rispondi a Max Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: