Nuove scoperte a Kom el Hettan/3

La parte superiore di una doppia statua di granito del faraone Amenhotep III (1410-1372 a.C. circa) è stata portata alla luce a Kom El-Hettan, a Luxor, in Egitto.

(AFP)

Il tempio funebre di Amenhotep III a Kom El-Hettan (o Kom El-Hittan) aveva in origine due ingressi: uno sul lato orientale dove si trovano oggi i Colossi di Memnone, e uno sul lato settentrionale dove la doppia statua è stata trovata.

I Colossi di Memnone (instigator1/flickr)

La statua, alta 13o cm e larga 95, raffigura Amenhotep III seduto su un trono, accompagnato dal dio Amon. Il faraone porta la doppia corona d’Egitto decorata con un ureo (la tipica decorazione a forma di serpente).

(AFP/Getty Images)

Tra le tante statue di questo sovrano egizio ce ne sono diverse in cui è scolpito insieme ad altre divinità, quali Amon-Ra, Ra-Horakhti (o Re-Horakhty), Bastet e Sobek.

A Kom El-Hettan quest’anno erano già state fatte delle importanti scoperte. In ordine temporale: la testa di una colossale statua di Amenhotep III, un’altra doppia statua dello stesso faraone insieme a Ra-Horakhti, e infine due statue della divinità egizia della saggezza Thot: una nella forma di babbuino; dell’altra è stata trovata una colossale testa.

La statua di Amenhotep III e Ra-Horakhti (Jennifer Willoughby)

Fonte: SCA.

2 pensieri su “Nuove scoperte a Kom el Hettan/3

Rispondi a Sekhemty Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...