Skip to content

Decifrato un rotolo ebraico bruciato 1500 anni fa

luglio 24, 2015
(Alamy Live News)

(Alamy Live News)

Una tecnologia all’avanguardia ha permesso agli scienziati di leggere una parte di un rotolo di pergamena che era andato completamente bruciato ben 1500 anni fa. Era stato trovato dentro l’aron (l’Armadio Sacro) della sinagoga di Ein Gedi, in Israele, 45 anni fa.

Alla fine dello studio, molto faticoso e durato un anno, i ricercatori sono riusciti a leggere i versi dell’inizio del Libro del Levitico, il terzo libro della Torah ebraica e della Bibbia cristiana.

(IAA)

(IAA)

Il rotolo di pergamena era stato dissotterrato nel 1970 durante gli scavi archeologici nella sinagoga di Ein Gedi. Tuttavia, essendo carbonizzato, non era stato possibile leggerlo in alcun modo.

Il lavoro di decifrazione è stato svolto grazie al Lunder Family Dead Sea Scrolls Conservation Center dell’Autorità Israeliana per le Antichità, già impegnato nella conservazione e documentazione dei rotoli del Mar Morto.

Il rotolo è l’inizio del Libro del Levitico, scritto in ebraico, e datato al radiocarbonio al tardo VI secolo d.C. Si tratta del più antico rotolo esistente dei cinque libri della bibbia ebraica ad essere trovato dopo i Rotoli del Mar Morto, la maggior parte dei quali risalgono tra il I secolo a.C. e il I secolo d.C.

La scannerizzazione è stata effettuata dalla società israeliana Merkel Technologies, specializzata in scansioni 3D ad alta definizione. Il risultato è stato poi inviato al professor Brent Seales dell’Università del Kentucky, che ha sviluppato un programma per srotolare virtualmente il rotolo e visualizzare il testo. E, con grande sorpresa ed emozione, sono diventati leggibili i primi otto versi del Libro del Levitico.

(University of Kentucky)

(University of Kentucky)

(University of Kentucky)

(University of Kentucky)

Il rotolo e altri frammenti rinvenuti insieme (EPA)

Il rotolo e altri frammenti rinvenuti insieme (EPA)

(IAA)

(IAA)

(IAA)

(IAA)

Il Levitico contiene le leggi religiose e sociali, ad uso dei sacerdoti e dei leviti, che Mosè diede agli Ebrei durante il soggiorno nel deserto del Sinai (circa 1200 a.C.).

Il Signore chiamò Mosè e dalla tenda del convegno gli disse: “Parla agli Israeliti e riferisci loro: Quando uno di voi vorrà fare un’offerta al Signore, offrirete bestiame grosso o minuto. Se l’offerta è un olocausto di grosso bestiame, egli offrirà un maschio senza difetto; l’offrirà all’ingresso della tenda del convegno, per ottenere il favore del Signore. Poserà la mano sulla testa della vittima, che sarà accettata in suo favore per fare il rito espiatorio per lui. Poi immolerà il capo di grosso bestiame davanti al Signore, e i sacerdoti, figli di Aronne, offriranno il sangue e lo spargeranno intorno all’altare, che è all’ingresso della tenda del convegno. Scorticherà la vittima e la taglierà a pezzi. I figli del sacerdote Aronne porranno il fuoco sull’altare e metteranno la legna sul fuoco, poi sulla legna e sul fuoco che è sull’altare disporranno i pezzi, la testa e il grasso.

Levitico, 1:1-8

Questa è la prima volta che uno scavo archeologico trova un rotolo con la Torah in una sinagoga, in particolare dentro l’aron.

L’archeologo Sefi Porath, scopritore del rotolo nel 1970, racconta: «Decifrare il rotolo, che è rimasto un enigma per 45 anni, è molto emozionante. Ein Gedi era un villaggio ebraico in epoca bizantina (IV-VII secolo d.C.) e aveva una sinagoga con un raffinato pavimento a mosaico e un aron. L’insediamento venne completamente bruciato, e nessuno dei suoi abitanti vi fece mai ritorno. Oltre ai frammenti bruciati dei rotoli, gli scavi hanno portato alla luce un candelabro di bronzo a sette braccia (Menorah), un contenitore coi soldi della comunità con dentro circa 3.500 monete, lampade a olio in ceramica e recipienti contenenti profumo. Non conosciamo le cause dell’incendio, ma potrebbero essere stati i predoni beduini oppure anche i conflitti col governo bizantino».

(Mail Online)

(Mail Online)

Autorità Israeliana per le Antichità

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: