Nuovi scavi nella tomba di Qin Shi Huang

imm
Xinhua

A Xian, nella tomba del primo imperatore della Cina, come sono ricominciati gli scavi sono arrivate subito le prime sorprese: una punta di freccia di bronzo; due figure d’argilla, colorite ma sbiadite; e soprattutto due carri trainati ciascuno da quattro cavalli.

I lavori sono ricominciati dopo 20 anni per essere sicuri di poter preservare la bellezza dei reperti. Gli archeologi sono impegnati nel sito 1, che secondo l’agenzia Xinhua ha già restituito un migliaio di soldati di terracotta, ma potrebbe contenerne circa 6000, tra cui – si spera – un generale di alto grado.

L’esercito di terracotta è databile al 210 a.C., creato per ordine dell’imperatore Qin per supportare questi nell’aldilà. Rimasto nascosto per 2000 anni, è stato scoperto casualmente nel 1974 da contadini che scavavano un pozzo.

4 pensieri su “Nuovi scavi nella tomba di Qin Shi Huang

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...