Skip to content

Scoperta un’altra tomba del Nuovo Regno a Saqqara

maggio 28, 2014

In Egitto, gli archeologi dell’Università del Cairo hanno scoperto una nuova tomba a Saqqara – necropoli reale della capitale Menfi durante l’Antico Regno. Grande 12 metri x 6, contiene la sepoltura di Paser, ambasciatore durante il regno di Ramses e gestore degli archivi dell’esercito.

Il ministro per le antichità, Mohamed Ibrahim, ha spiegato che la scoperta denota l’importanza della necropoli di Menfi: anche se durante il Nuovo Regno (1.100 a.C. circa) la capitale era stata trasferita a Tebe, Saqqara (circondata da tombe dell’Antico Regno, cioè risalenti tra il 2.686 e il 2.181 a.C.) veniva ancora utilizzata.

(Il Messaggero)

(Il Messaggero)

(Il Messaggero)

(Il Messaggero)

La tomba ha la struttura di un tempio e consiste di un ingresso con un colonnato che continua fino al peristilio, nel cui cortile vi è il principale condotto funebre che porta direttamente a un santuario con tre stanze.

Ali El-Asfar, a capo della sezione delle antichità egizie presso il ministero, spiega: “Sebbene la tomba [venne utilizzata quando] non era ancora stata terminata, mostra delle decorazioni murarie e delle scene raffinate e ben conservate”. Tra queste vi sono la processione funeraria, il trasporto della sua statua, la lamentazione funebre della moglie, e Osiride, dio della morte e dell’oltretomba.

Il ministro Mohamed Ibrahim (Al Ahram)

Il ministro Mohamed Ibrahim (Al Ahram)

(Il Messaggero)

(Il Messaggero)

(Il Messaggero)

(Il Messaggero)

La direttrice degli scavi Ola El-Egezi, ex preside della facoltà di Archeologia all’Università del Cairo e capo della missione di scavo, ha dichiarato che la tomba di Paser era stata costruita direttamente sul muro di mattoni esterno della tomba di Ptahmes, scriba reale e capo dell’esercito la cui tomba era stata scoperta nel 2010.

Le tombe di Ptahmes e Paser furono saccheggiate nell’antichità, dato che sono state ritrovate vuote – a parte una serie di ushabti trovati nella tomba di Pthames che appartenevano a una donna chiamata Mwtipt, e un vaso con dentro altri ushabti di una donna nota come Nedjem.

(Al Ahram)

(Al Ahram)

“Scoprire tombe del Nuovo Regno in una necropoli così nota dell’Antico Regno è molto importante”, dice El-Egezi, spiegando che sebbene Tebe fosse la capitale dell’Egitto durante il Nuovo Regno, gli alti ufficiali continuarono a costruire le loro tombe a Saqqara.

Lo stesso Horemhab, generale all’inizio della 18′ dinastia, aveva cominciato a costruire la sua tomba a Saqqara prima di farla spostare a Tebe dopo essere diventato faraone.

(Il Messaggero)

La tomba non è lontana dalla piramide a gradoni di Djoser (Il Messaggero)

Al Ahram

Negli ultimi anni, ci sono state diverse scoperte di tombe del Nuovo Regno a Saqqara.

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: