Skip to content

Dubbi sui denti umani di 400.000 anni fa

gennaio 5, 2011
tags: ,

(AFP/Tel Aviv University-HO/File)

La scorsa settimana il ritrovamento di otto antichi denti nella grotta di Qesem, in Israele, ha sollevato un gran polverone: la datazione dei fossili tra i 200.000 e i 400.000 anni fa li poneva tra i più significativi antichi resti umani mai scoperti, e l’annuncio che dunque potessero “riscrivere la storia dell’evoluzione umana” è stato seguito da forti critiche nella blogosfera (come quelle di Carl Zimmer e Brian Switek).

Molti degli articoli iniziali erano basati su un comunicato stampa rilasciato dall’Università di Tel Aviv (in lingua ebraica, quindi affidiamoci alla traduzione di Nature) che esponevano i risultati dello studio, pubblicato sul The American Journal of Physical Anthropology da scienziati israeliani e spagnoli.

Nella ricerca è scritto che i denti non possono essere definitivamente identificati come appartenuti a una particolare specie umana, che sia l’Homo sapiens, i Neandertal o qualcos’altro. Tuttavia nel comunicato stampa e alcuni articoli viene detto che i denti sono le prove che l’Homo sapiens visse nel Levante già 400.000 anni fa, in aperto contrasto con la versione comunemente accettata che vede gli Homo sapiens originarsi in Africa intorno ai 200.000 anni fa.

Per chiarire la questione, la rivista Nature ha parlato con Avi Gopher, archeologo dell’Università di tel Aviv e co-autore della ricerca.

I denti scoperti nella grotta di Qesem forniscono veramente le prove che l’Homo sapiens non si evolvette in Africa?

Non lo sappiamo. Quello che posso dire è che certamente lasciano tutte le opzioni aperte. C’è stata una tendenza ad abituarsi così tanto all’ipotesi dell’origine africana dell’uomo (teoria “out of Africa”) che le persone usano esclusivamente quella e spiegano qualunque scoperta che non vi rientra come prova di un’altra ondata migratoria fuori dall’Africa.

Siete rimasti sorpresi dagli articoli della stampa che hanno riportato dichiarazioni non comparse nel vostro studio?

Ho detto a tutti i giornalisti con cui ho parlato di essere molto cauti su quello che avrebbero scritto. Ma questo è ciò che succede [Gopher ha anche giustificato il comunicato stampa per essere stato scritto “in modo più forte” rispetto alla ricerca, tuttavia “non era scorretto”].

Ma il vostro studio evita chiaramente di dire che i denti provengono dagli uomini moderni, sebbene suggerisca una coincidenza di tratti con le caratteristiche dei Neandertal. Ci sono abbastanza prove per collegarli a una specifica specie umana?

I denti contengono un sacco di informazioni. A questo punto siamo andati tanto lontani quanto possiamo col livello delle analisi basilari (l’unica analisi è stata l’osservazione della forma e il logoramento dei denti, ndr). Poiché volevamo conservare i denti, non abbiamo provato ad estrarre il DNA o, per esempio, sezionare i denti per ottenete informazioni riguardo alla dieta.

Ciò che ho fatto, con Israel Hershkovitz, Ran Barkai e altri colleghi israeliani, è stato confrontarli con un grande database di denti umani compilato dai nostri collaboratori spagnoli. La migliore comparazione per questi denti sono quelli delle grotte di Skhul e Qafzeh nell’Israele settentrionale, che sono più tardi [datati tra gli 80.000 e i 120.000 anni fa] e che sono generalmente ritenuti essere di un qualche uomo moderno.

Se prendessimo i tuoi e i miei denti e li mettessimo su un tavolo insieme ad antichi denti umani, scopriremmo che alcuni di loro sono molto simili ai nostri. C’è una serie di variazioni e [non c’è] nessun singolo, unico tratto che identifica un dente inequivocabilmente come moderno o arcaico o Neandertal. Noi offriamo la più ragionevole conclusione basata sulle prove statistiche: che loro rappresentano la stessa popolazione dei ritrovamenti di Skhul e Qafzeh, [e perciò retrodatano] di molto quel tipo di uomo primitivo.

Fonte: Nature.

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: