Un focolare di 300.000 anni

Le tracce di un focolare pieno di cenere e ossa bruciate, rinvenute in una caverna nell’odierna Israele, suggeriscono che i primi esseri umani si sedevano intorno al fuoco almeno 300.000 anni fa, cioè prima della nascita dell’Homo sapiens. Dentro e intorno al focolare, gli archeologi ritengono di aver trovato frammenti di utensili di pietra probabilmente usati per macellare e tagliare gli animali. I ritrovamenti potrebbero … Continua a leggere Un focolare di 300.000 anni

Dubbi sui denti umani di 400.000 anni fa

La scorsa settimana il ritrovamento di otto antichi denti nella grotta di Qesem, in Israele, ha sollevato un gran polverone: la datazione dei fossili tra i 200.000 e i 400.000 anni fa li poneva tra i più significativi antichi resti umani mai scoperti, e l’annuncio che dunque potessero “riscrivere la storia dell’evoluzione umana” è stato seguito da forti critiche nella blogosfera (come quelle di Carl … Continua a leggere Dubbi sui denti umani di 400.000 anni fa

Denti umani di 400.000 anni fa?

Gli archeologi dell’Università di Tel Aviv hanno annunciato lo scorso lunedì di aver trovato le tracce più antiche dell’esistenza dell’Homo sapiens. Nella grotta di Qesem, vicino a Rosh HaAyin, in Israele, il team ha scoperto otto denti la cui datazione varia tra i 200.000 e i 400.000 anni fa. I più antichi sarebbero dunque antecedenti di circa 200.000 anni rispetto i primi resti finora conosciuti … Continua a leggere Denti umani di 400.000 anni fa?