Skip to content

I sandali ortopedici di Tutankhamon

aprile 8, 2010

Ricostruzione della tomba di Tutankhamon come la trovò nel 1922 Howard Carter (Discovery)

Uno studio sulle calzature di Tutankhamon suggerisce che il giovane faraone potrebbe aver indossato delle scarpe ortopediche disegnate appositamente per il suo piede equino.

(Andre Veldmeijer/Disegno di M.H. Kriek)

Sebbene la sua mummia sia stata sottoposta a scansioni ai raggi X diverse volte, solo con la recente analisi del DNA si sono scoperte delle malformazioni nel piede del faraone: oltre ad essere affetto dal morbo di Kohler, Tutankhamon potrebbe aver avuto i piedi così deformati da essere costretto a camminare con l’aiuto di un bastone.

Il secondo dito del piede destro mancava dell’osso medio, rendendoglielo più piccolo, mentre il piede sinistro (quello del piede equino) ruotava internamente con la caviglia.

In queste condizioni erano necessarie delle scarpe particolari, e infatti, nella sua tomba, ne sono state trovate tre paia con delle cinghie proprio sotto alle dita dei piedi.

(Andre Veldmeijer/Disegno di M.H. Kriek)

“Queste caratteristiche non sono [state rinvenute] in nessun’altro tipo di calzatura, sandalo o scarpa simile”, dice l’archeologo Andre Veldmeijer, autore della ricerca pubblicata nel libro “Tutankhamun’s Footwear: Studies of Ancient Egyptian Footwear”.

Oltre 80 tipi di calzature di differenti misure erano sepolte col faraone. Alcune si sono molto deteriorate; altre sono sopravvissute in condizioni decenti. Si va da dei semplici sandali a delle scarpe dai colori vivaci, minuziosamente decorate e ornate con oro.

Veldmeijer crede che le scarpe più elaborate, complete di gemme grezze e lamine d’oro, difficilmente abbiano mai toccato il suolo: “Tutankhamon potrebbe essere stato portato in giro vestendole. Alcune scarpe, come dei sandali con elaborati intarsi [di legno], potrebbero essere stati portati da un servo”.

(Discovery)

Al contrario, gli apparentemente semplici sandali, fatti di foglia di palma, erba e papiro, erano gli oggetti più importanti: “Erano una status symbol, usato solo da quelle élite che erano premiate dal re e dai reali. Questi sandali erano così importanti che vennero persino copiati [usando] l’oro”, dice Veldmeijer.

(Andre Veldmeijer/Disegno di M.H. Kriek)

Secondo l’archeologo, le calzature più piccole erano adatte al piede di Tutankhamon quando aveva 10 anni (cioè, più o meno quando divenne faraone nel 1333 a.C.), mentre le più grandi potrebbero essere state indossate proprio prima della sua morte, all’età di 19 anni.

“Ciò suggerisce che solo le scarpe che portò da re vennero sepolte con lui. Infatti, molti sandali mostrano [segni di] logoramento, inclusa l’impronta del piede di Tutankhamon sulla suola”.

Fonte: Discovery (qui la slideshow).

Share

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: