16 tombe di sommi sacerdoti e dignitari scoperte a Tuna El-Gebel

(DPA, Abaca)

Le tombe di importanti funzionari e sacerdoti del dio Thot del periodo Tardo sono state trovate ad Al-Ghoreifa, nel sito archeologico di Tuna el-Gebel. È la prima scoperta archeologica in Egitto del 2020. Gli scavi a Tuna el-Gebel, che era la necropoli della città di Khemenu (odierna el-Ashmunein) sono alla terza stagione, e ogni anno vengono scoperte nuove tombe.

Continua a leggere “16 tombe di sommi sacerdoti e dignitari scoperte a Tuna El-Gebel”

Oltre 40 mummie scoperte a Tuna el-Gebel

(Mohamed El-Shahed / AFP)

Gli archeologi egiziani hanno scoperto una tomba piena di sarcofagi e mummie nella necropoli di Tuna El-Gebel. Si tratta di una tomba familiare, forse risalente all’epoca tolemaica (305-30 a.C.). Nelle camere funerarie sono stati trovati resti di cartonnage colorato e vasi di ceramica.

Continua a leggere “Oltre 40 mummie scoperte a Tuna el-Gebel”

I sacerdoti del dio Thot trovati in una necropoli egizia intatta

thoth dio egizio djehuty
(Samer Abdallah / picture-alliance / dpa / AP Images / Gtres)

In Egitto è stata scoperta una necropoli precedentemente sconosciuta, intatta da millenni. Risale al Periodo tardo dell’Egitto (672-332 a.C.) e alla dinastia tolemaica (332-30 a.C.), e contiene almeno 8 tombe, ciascuna con più sarcofagi.

Il complesso tombale sotterraneo si trova a soli sei chilometri da Tuna el-Gebel, la necropoli della città egizia di Khmun, centro del culto del dio Thot. Il complesso ha un gran numero di pozzi funerari, e al suo interno vi sono diverse tombe familiari.

Continua a leggere “I sacerdoti del dio Thot trovati in una necropoli egizia intatta”

Una catacomba con 17 mummie scoperta nel centro dell’Egitto

(AFP)

Gli archeologi hanno scoperto una catacomba sotterranea con numerosi corridoi pieni di mummie, in un antico cimitero nel sito di Tuna el-Gebel, in Egitto.

Nella catacomba si può entrare solo attraverso uno stretto condotto che conduce sottoterra. «È la prima necropoli umana trovata nel centro dell’Egitto con un tale numero di mummie», ha detto Salah al-Khouli, professore all’università del Cairo e direttore della missione archeologica. «Potrebbe indicare la presenza di una necropoli molto più grande».

Questo gruppo di “mummie non reali”, un dedalo di corridoi sotterranei, ospitava “17 mummie e un certo numero di sarcofagi” scolpiti nella pietra o con l’argilla.

Continua a leggere “Una catacomba con 17 mummie scoperta nel centro dell’Egitto”