Skip to content

Scoperte delle statuette di bronzo etrusche a Vetulonia

novembre 6, 2015
(A. Faetti)

(A. Faetti)

Sette bronzetti, tra cui figure umane e un cavallo. Scoperta sensazionale a Vetulonia (Grosseto) dove è stato riportato alla luce un vero e proprio tesoro all’interno di un’abitazione importante dell’epoca etrusca, risalente a 2.300 anni fa, la Domus dei Dolia, distrutta da un incendio all’inizio del I secolo a.C.

Il ritrovamento è stato effettuato nel piccolo ambiente che chiudeva ad ovest l’abitazione: quasi al centro della stanza, che conteneva alcune anfore da olio e da vino oltre a un dolio (un grande vaso) ancora in piedi, è stato rinvenuto il gruppo di sette bronzetti figurati.

(A. Faetti)

(A. Faetti)

(ilgiunco.net)

(ilgiunco.net)

Particolarmente importanti sono i tre a figura maschile databili nel III e nel II secolo a.C.: sono classificabili come oggetti devozionali e dunque appartenevano originariamente a un ambiente di culto che non si può ancora localizzare con certezza, se all’interno della casa o al di fuori di essa. Nella casa, infatti, avrebbe potuto sorgere, così come è ben noto nelle case romane di Pompei, un larario, ossia un tabernacolo con le immagini degli dèi protettori della casa.

In ogni caso il luogo di ritrovamento, assimilabile a un magazzino per la presenza degli orci e delle anfore, non era certo la loro sede originaria. Uno dei bronzetti esibisce un copricapo singolare, che ricorda quello appuntito dei più celebri sacerdoti etruschi, gli aruspici: se il restauro confermerà questa impressione, l’importanza del dato non può sfuggire.

“È come se fosse una piccola Pompei”, ha detto Simona Rafanelli, direttore del museo Isidoro Falchi. Alla presentazione anche il soprintendente archeologico della Toscana Andrea Pessina e il funzionario del territorio di Vetulonia Biancamaria Aranguren.

(A. Faetti)

(A. Faetti)

(A. Faetti)

(A. Faetti)

(ilgiunco.net)

(ilgiunco.net)

(ilgiunco.net)

(ilgiunco.net)

(ilgiunco.net)

(ilgiunco.net)

Corriere del Ticino

Corriere della Sera

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: