Skip to content

Scoperte tombe dell’Età del Ferro in Serbia

luglio 29, 2013

Importante scoperta archeologica nel sudest della Serbia, dove nel corso di lavori lungo il tracciato del Corridoio 10 sono venute alla luce tombe risalenti all’Età del ferro, contenenti resti scheletrici di guerrieri con le loro lance e pugnali.

Situate nei pressi del villaggio di Sinjac, si tratta di una necropoli risalente a 2.500 anni fa.

(rts.rs)

(rts.rs)

(rts.rs)

(rts.rs)

”Abbiamo rinvenuto tre resti scheletrici di guerrieri con lance, pugnali, ornamenti in bronzo, decorazioni di vario tipo”, ha detto Mirjana Blagojevic, archeologa dell’Istituto per la protezione del patrimonio culturale della Serbia.

Predrag Pejic, archeologo del Museo Ponisavlje di Pirot, ha detto che si tratta di una scoperta di grande importanza. Rispetto a quelle precedenti resgistratesi nella regione, per le quali si trattava di resti sepolti dopo la cremazione, in questo caso infatti per la prima volta in Serbia sono stati rinvenuti resti di vittime sepolte con l’intera salma.

(rts.rs)

(rts.rs)

Negli ultimi due anni sono stati scoperti un antico sobborgo di Pirot, chiamato Suburbium, i resti della Via Militaris e diverse pietre miliari.

ANSA

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: