Skip to content

Robin Hood si ispira a Roger Godberd?

aprile 27, 2011

Coperta per metà di muschio e senza lapide, questa tomba della contea del Warwickshire non mostra alcun segno della sua importanza. Ma secondo lo storico David Baldwin appartiene a uno dei più celebri eroi popolari inglesi: Robin Hood.

(bnps)

(bnps.co.uk)

Lo storico Baldwin, 64 anni, ex-docente universitario, afferma che l’individuo lì sepolto sia Roger Godberd e che fu lui a ispirare la leggenda di Robin Hood.

Il nome di Godberd era già stato proposto come la vera identità del fuorilegge, ma finora le prove non erano mai state esaminate pienamente, dice Baldwin, che spiega la teoria nel suo nuovo libro, “Robin Hood – the English Outlaw Unmasked”.

Secondo i suoi studi, Godberd visse tra il 1230 e il 1290 e fu accusato di una serie di crimini in tutto il paese che si adatterebbero alla leggenda. Godberd era un vero fuorilegge che guidava una banda di uomini ritenuta responsabile di assalti a ricchi viaggiatori e uomini di Chiesa, così come di furti, incendi e persino omicidi.

I documenti dei tribunali medievali dimostrano che il suo gruppo di uomini si spostava tra le contee del Leicestershire, Nottinghamshire e Wiltshire. Fu anche accusato di cacciare di frodo i cervi nella foresta di Sherwood assieme al suo compagno Walter Devyas – il Little John della leggenda popolare.

Una statua di Robin Hood a Nottingham (Alamy)

“La storia di Robin Hood è un mistero che ha catturato l’immaginazione della gente”, racconta Baldwin. “Alcune delle persone identificate in passato come Robin hanno qualche aspetto che gli assomigliava, ma nessuna è del tutto convincente.”

“Robin Hood è un personaggio composito che negli anni ha preso in prestito storie di altri fuorilegge e le ha aggiunte alla sua leggenda. Ci sono probabilmente diversi fuorilegge le cui gesta hanno contribuito alle moderne storie [su di lui]”.

“Io però credo che ci sia un uomo la cui carriera è alla base delle storie. Il suo nome è Roger Godberd ed era un fuorilegge attivo verso la fine degli anni ’60 del 1200. Un certo numero delle sue attività sembra essere ripreso nelle storie delle prime ballate di Robin Hood”.

“Cacciava di frodo i cervi nella foresta di Sherwood, venne catturato dallo sceriffo di Nottingham e imprigionato nel castello di Nottingham, e ricevette l’assistenza di un cavaliere amico che lo aiutò a fuggire dalla legge. Di certo derubava gli uomini di Chiesa, proprio come il leggendario Robin Hood.

“È stato sostenuto che il leggendario Robin Hood visse in un periodo di 140 anni: dal regno di Riccardo Cuor di Leone a quello di Edoardo II. Ma Walter Bower, uno dei primi scrittori a menzionare Robin Hood, dice che egli fu costretto a diventare fuorilegge dopo essere stato coinvolto nella ribellione di Simon de Montfort negli anni ’60 del 1200. E Roger Godberd è stato uno dei sostenitori di de Montfort”.

Dopo aver eluso le autorità per anni, Godberd alla fine fu catturato intorno al 1270 e incarcerato. Al suo processo alla Torre di Londra venne poi graziato e poté tornare alla sua fattoria dove visse fino alla morte.

La leggenda di Robin Hood ha catturato l’immaginazione dei produttori cinematografici e degli autori televisivi per decenni. Le prime ballate scritte su Robin Hood risalgono al 1450, mentre gli studios cinematografici hanno ricreato la leggenda innumerevoli volte a partire dal primo lungometraggio nel 1922.

Kevin Costner in 'Robin Hood - principe dei ladri' (dailymail.co.uk)

“Credo che la carriera di Godberd abbia ispirato alcune delle prime ballate”, dice Baldwin. “Spero che il libro possa incoraggiare le persone a riesaminare ciò che credono di sapere su Robin Hood”.

Fonte: Daily Mail.

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: