Skip to content

Una strada pre-Romana scoperta in Inghilterra

marzo 21, 2011

Una scoperta nella cava di Bayston Hill, nella contea inglese dello Shropshire, ha messo in questione la credenza secondo cui i Romani introdussero le strade in Gran Bretagna.

Gli archeologi hanno rinvenuto una elaborata strada ricoperta di ciottoli datata al I secolo a. C., circa un secolo prima dell’invasione Romana (43 d.C.).

“È un ritrovamento molto eccitante – una strada come questa non era mai stata identificata prima”, dice Tim Malim, il direttore del team che ha lavorato sulla scoperta. “Ovviamente dei grandi percorsi furono utilizzati per tutta la preistoria e sappiamo dove alcuni di questi si estendevano, ma non erano strade costruite – erano solo delle rotte. Al momento la visione tradizionale è che i Romani giunsero in Gran Bretagna, costruirono le strade e civilizzarono il popolo. Ma abbiamo scoperto che questa strada venne costruita prima dell’invasione dei Romani”.

(James Reed PR/SLR)

“L’età e la locazione di questa scoperta suggerisce che la sua costruzione non fu il risultato dell’influenza Romana”, continua Malin. “Potrebbe benissimo indicare che i Britanni dell’Età del ferro erano sofisticati ingegneri stradali a pieno titolo e avevano sviluppato la competenza tecnologica per edificare sofisticate carreggiate per tutte le stagioni adatte al passaggio dei carri”.

Essa può anche dare un’idea del rapporto tra le tribù che vivevano nella regione, in quanto la strada era stata quasi certamente creata per convogliare il traffico intenso, suggerendo l’esistenza di una fiorente rotta commerciale.

All’interno della strada, che misura 1,5 metri di altezza e 6 di larghezza, sono stati rinvenuti diversi elementi: ciottoli presi dal fiume Severn usati per la pavimentazione, del sottobosco e delle fondamenta di argilla. L’analisi di campioni del sottobosco e dei sedimenti trovati ha sorpreso molto gli archeologi perché ha dimostrato che la strada venne costruita in tre fasi, l’ultima delle quali si concluse nel secolo antecedente all’invasione Romana.

(Caroline Malim/James Reed PR)

Finora sono stati trovati 400 metri di strada e dei solchi in essa suggeriscono l’idea che avrebbe potuto essere una via commerciale. Malim crede che nell’età del ferro, il percorso avrebbe potuto collegare la fortezza di collina Wrekin, ritenuta essere la “capitale” della tribù dei Cornovi, con quella di Old Oswestry, abitata dagli Ordovici. È possibile che grazie a questa strada venissero scambiati prodotti agricoli dalle Midlands verso il Galles, e forse i minerali nella direzione opposta.

Bayston Hill all'interno della Shropshire (wiki)

Sono inoltre state trovate tracce di escrementi animali e scarabei stercorari, che indicano che prima della costruzione della strada tale percorso era stato usato in tempi più antichi per la pastorizia del bestiame.

La scoperta probabilmente incoraggerà gli archeologi in altre parti della Gran Bretagna a riesaminare altre strade ritenute essere Romane per vedere se anch’esse furono inizialmente costruite da Britanni.

Fonti: The Guardian, PRWeb.

3 commenti leave one →
  1. Vittorio Fincati permalink
    marzo 23, 2011 6:23 pm

    Potrebbe però essere che i Britannici abbiano avuto sentore che i Romani costruivano strade e li abbiano voluti imitare. Forse…

    Mi piace

    • Aezio permalink*
      marzo 30, 2011 4:41 pm

      L’ho pensato anch’io, ma non ho letto nessuno che abbia preso in considerazione l’ipotesi opposta: forse i Britanni erano già capaci di costruire strade, o forse i Romani erano talmente abili da far sentire la loro influenza fino alla Britannia.
      Ma, mi sembra, agli inglesi piace identificarsi con gli antichi Britanni (l’articolo dell’archeologo Mike Pitts si intitola Quello che i Romani non hanno fatto PER NOI) e quindi le ipotesi vanno solo in un senso.

      Mi piace

  2. febi permalink
    ottobre 26, 2014 3:00 pm

    Scusate, ma è chiaro da tempo che le strade ci sono da ben prima dei romani che fra le altre cose hanno ereditato quasi tutto dagli etruschi.come ha fatto cesare a conquistare l’europa gallica se non isando strde celtiche? I suoi spostamenti erano molto celeri anche in zone sconosciute, con legioni carri e bagagli.i galli poi sono i veri artigiani del carro moderno e della biga da combattimento….fate un pò voi! Strade si trovano anche neolitiche in quercia addirrittura per attraversare le torbiere……..sui primati romani ci raccontiam dabbenaggini da sussidiario

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: