Vai al contenuto

Colombo non portò la sifilide in Europa

novembre 4, 2010

Cristoforo Colombo e il suo equipaggio sono stati a lungo incolpati di aver portato la sifilide dalle Americhe in Europa dopo il loro primo storico viaggio. Ora però gli scienziati hanno scoperto che tale malattia era presente sul nostro continente già due secoli prima.

Ritratto di Cristoforo Colombo eseguito da Sebastiano del Piombo, ca. 1520 (wiki)

Ritratto di Cristoforo Colombo, ante 1521 (Musei Civici di Como)

Il batterio Treponema pallidum responsabile della malattia (Centers for Disease Control and Prevention)

Sui sette scheletri dissotterrati nel cimitero St Mary Spital di Londra sono state trovate tracce di sifilide sulle ossa del cranio e degli arti.

Due degli scheletri sono stati datati al radiocarbonio in un periodo compreso tra il 1200 e il 1250, mentre gli altri cinque sono del 1250-1400. Erano sepolti con monete e altri oggetti che si sono rivelati utili per avvalorare i risultati.

Uno degli scheletri apparteneva a un bambino probabilmente cresciuto cieco, calvo e coi denti a 45 gradi a causa della malattia. “Aveva una grande deturpazione facciale, molto dolorosa per il bambino, che aveva 10 anni quando morì”, dice Brian Connell, l’osteologo che ha studiato i reperti umani. “Il cranio, che avrebbe dovuto essere liscio, sembrava la superficie lunare”.

Un cranio sifilitico (Daily Mail)

La sifilide causa gravi danni a cuore, cervello, occhi e ossa e se non trattata può essere fatale. In un’era in cui non esistevano antibiotici la sua comparsa costituiva un autentico flagello per qualunque grande città.

Fu almeno dal 1495 – anno del primo caso di sifilide registrato in Europa – che i dottori si chiesero l’origine di quella malattia. I suoi effetti non furono comunque paragonabili a quelli ben più devastanti delle malattie esportate dall’Europa nelle Americhe: morbillo, vaiolo e influenza.

Fonte: Daily Mail.

3 commenti leave one →
  1. giacomo permalink
    novembre 5, 2010 9:46 am

    buongiorno Aezio: volevo semplicemente dire, che l’unico vero autoritratto di Colombo, è al Museo di Como (stranamente, ma è proprio così).

    salugi giacomo.-

    "Mi piace"

  2. novembre 5, 2010 12:49 PM

    «Fu almeno dal 1945 – anno del primo caso di sifilde registrato in Europa»

    Immagino sia un refuso…

    "Mi piace"

  3. Aezio permalink*
    novembre 6, 2010 1:27 am

    Decisamente 😉 la data è il 1495.
    Ho poi aggiunto, Giacomo, l’immagine di Colombo conservata a Como. Grazie per le segnalazioni.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: