Una sinagoga samaritana scoperta in Israele

L’Israel Antiquities Authority ha annunciato il ritrovamento delle rovine di una sinagoga del V secolo d.C. nei pressi della città di Beit Shean, nella valle del Giordano.

(Israel Antiquities Authority)

In particolare, la sala riservata alle preghiere era grande 5 x 8 metri e i suoi muri erano caratterizzati da cinque nicchie dove probabilmente vi si incastravano panchine di legno.

Sul pavimento, gli archeologi hanno trovato un mosaico decorato con un motivo geometrico. Al centro vi era un’iscrizione greca recante la frase: “Questo è il tempio”.

(Israel Antiquities Authority)
(EPA/Israel Antiquities Authority)

Secondo lo studioso dell’Università Ebraica di Gerusalemme Leah Di Segni, la pianta dell’edificio, l’orientamento (verso il monte Garizim, sacro ai Samaritani) e il contenuto dell’iscrizione sono in linea con le caratteristiche della sinagoga samaritana.

Vicino alla sinagoga – la terza ad essere trovata nella zona – sono stati portati alla luce anche dei resti di una fattoria estesa per più di 1.5 km².

Per i direttori degli scavi Walid Atrash e Yakov Harel, la sinagoga e la fattoria vennero entrambe costruite alla fine del V secolo d.C. e continuarono ad essere utilizzate fino alla conquista musulmana nel 634, quando i Samaritani abbandonarono il complesso.

Fonti: Israel Antiquities Authority, Discovery.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...