Vai al contenuto

Rassegna stampa archeologica/44

agosto 2, 2010

Un alto funzionario iracheno ha riferito alla RFE/RL che sono più di 36000 i manufatti rubati ad esser stati recuperati negli ultimi sette anni.

Di questi, afferma il ministro del turismo e delle antichità Qahtan al-Juburi, circa 8000 provengono dal museo nazionale, che durante l’invasione americana nel 2003 vide sparire circa 15000 pezzi. Qualche tempo fa un’altra stima, fatta dall’allora direttore dell’Iraq Museum Donny George, parlava di 6000 reperti ritrovati.

Solo nel 2008 702 reperti sono ritornati dalla Siria e 2470 dalla Giordania. Recentemente, invece, 70 manufatti sono rimpatriati dai Paesi Bassi e 4 dalla Turchia.

Il primo ministro Nuri al-Maliki durante la cerimonia di riapertura del Museo Nazionale di Baghdad nel febbraio 2009 (EPA)

Juburi fa poi sapere di aver stretto accordi di cooperazione archeologica con diverse università straniere: sono infatti più di 21000 i siti archeologici in Iraq, e 13000 di questi rimangono tuttora inesplorati.

Fonte: RFE/RL.

***

Sarebbero di 79 uomini i resti ossei appena scoperti in Perù. Datati al VII e all’VIII secolo d.C., appartenuti cioè alla cultura Chachapoyas, sono stati trovati durante i lavori di restauro nella fortezza di Kuelap, costruita intorno al 1000 d.C.

L’archeologo Alfredo Narvaez ha spiegato che i costruttori della fortezza portarono i “loro” morti con sè per seppellirli nuovamente.

(Difusión)

Fonti: Latin American Herald Tribune, Perù.21.

***

L’archeologo Tim Gent ha annunciato la scoperta di due forti Romani a Exeter (l’antica Isca Dumnoniorum, nel sud-ovest dell’Inghilterra), dove peraltro esiste già un’altra fortezza Romana.

Gent propone per le due nuove strutture una datazione alla metà del I secolo d.C.

(thisisexeter)

(thisisexeter)

Fonte: Express & Echo.

***

Nel sito di Hazor, in Israele, gli archeologi dell’Università Ebraica di Gerusalemme hanno rinvenuto due frammenti di una tavoletta d’argilla scritta con caratteri cuneiformi accadici.

Risalgono tra i 3700 e i 3800 anni fa e tratterebbero di leggi.

(Yoav Becher / Hebrew University via AFP - Getty Images)

Scavi ad Hazor (AFP)

Fonte: Bloomberg.

***

A questo indirizzo ci sono altre belle immagini dei resti della nave del 18′ secolo scoperta a Ground Zero.

(DNAinfo/Julie Shapiro)

***

In Costa Rica è stato scoperto un cimitero pre-colombiano del 1200 d.C. circa. Conteneva 98 manufatti di pietra e ceramica e 26 ceste piene di ossa umane.

Non si sa però chi fossero quegli individui: in Costa Rica a quell’epoca vivevano ben otto differenti gruppi etnici, dice l’archeologa Maritza Gutierrez.

(AFP/Yuri Cortez)

Fonte: AFP.

Share

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: