Vai al contenuto

Del burro dell’Età del Ferro

settembre 1, 2009
Il barile pieno di burro (Museo Nazionale dell'Irlanda)

Il barile pieno di burro (Museo Nazionale dell'Irlanda)

(Museo Nazionale dell'Irlanda)

(Museo Nazionale dell'Irlanda)

In una torba di Gilltown, nella contea di Kildare, dei lavoratori irlandesi hanno scoperto un barile in quercia decisamente fuori dal comune.

Vecchio circa di 3000 anni e pesante 35 kg, il suo interno è ancora incredibilmente pieno di burro, ormai diventato una bianca adipocera, una sorta di cera.

Immergere cibo e oggetti nelle torbiere non era inusuale: infatti il muschio sfagno, che copre qualunque cosa lì sotto, immobilizza i batteri grazie ad un ambiente freddo senza acido né ossigeno, prevenendo così la decomposizione. È stato perciò possibile trovare in questi anni burro, spade, ornamenti e oggetti in legno preservati molto bene.

Tuttavia non è chiaro se questo burro venne immerso semplicemente per conservarlo oppure per renderlo più buono tramite qualche processo. Pare comunque che degli esperti del museo l’abbiano assaggiato; ma non fatevi venire strane voglie: “È un tesoro nazionale. Non si possono prendere dei pezzi per i toast”, puntualizzano.

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: