Skip to content

La scarpa più antica del mondo

giugno 11, 2010

Una scarpa datata al 3500 a.C. eccezionalmente ben conservata è stata trovata durante un recente scavo in una grotta in Armenia.

La scarpa, numero 37 ½, è dunque la scarpa di cuoio più antica del mondo.

La più antica scarpa di cuoio (Gregory Areshian)

Fatta con un singolo pezzo di pelle di vacca, la scarpa è allacciata tramite cuciture nella parte anteriore e in quella posteriore con un cordoncino di cuoio. “La pelle è stata tagliata in due strati e conciata, il che era probabilmente una tecnologia piuttosto nuova”, spiega il co-direttore degli scavi Ron Pinhasi, dell’University College Cork in Irlanda.

Yvette Worrall, calzolaia per la Conker handmade-shoe company, aggiunge: “Immagino che la pelle sia stata prima bagnata, poi tagliata e [infine modellata direttamente intorno al piede]. Il risultato finale ci è sorprendetemente famigliare per [essere] qualcosa di così antico”.

La calzatura era per il piede destro (Boris Gasparian/Institute of Archaeology and Enthography, National Academy of Sciences, Armenia)

(Boris Gasparian/Institute of Archaeology and Enthography, National Academy of Sciences, Armenia)

Le scarpe dell’Età del Rame, quale questa è, sono incredibilmente rare, poiché cuoio e materiali vegetali normalmente si degradano molto velocemente. In questo caso, però, il contenuto della fossa della caverna, soprannominata Areni-1, era stata sigillata con diversi strati di escrementi di pecora. “L’ambiente della grotta l’ha mantenuta fresca e asciutta, mentre lo sterco ha cementificato i reperti”, dice Pinhasi.

Gregory Areshian, archeologo dell’Università della California e co-autore dello studio (pubblicato su PLoS ONE), spiega che la scarpa venne prodotta per la protezione del piede: “Il terreno è molto accidentato, e ci sono molte pietre appuntite e cespugli spinosi”.

Inoltre, simili scarpe avrebbero permesso alle persone di sopportare le estreme temperature della regione – fino ai 45 gradi in estate e sotto lo zero in inverno – e di viaggiare più lontano. “Questa gente camminava su lunghe distanze. Abbiamo trovato ossidiana nella caverna, proveniente almeno da 120 chilometri di distanza”, continua Areshian.

Ingresso della grotta Areni-1 (Boris Gasparian/Institute of Archaeology and Enthography, National Academy of Sciences, Armenia)

(University College Cork, Ireland)

Precedentemente, le scarpe più antiche mai trovate erano quelle appartenute a Otzi (o Ötzi), l’uomo vissuto sulle Alpi austriache 5300 anni fa.

L’archeologa Jacqui Wood spiega la differenza tra le due calzature: “Le scarpe di Ötzi erano di tutt’altro livello. Ogni base era fatta con pelle d’orso bruno; le parti laterali con pelle di daino e l’interno con [un intreccio di corde] tese intorno al piede. Al contrario, la scarpa armena è del tipo più elementare e venne probabilmente realizzata in tutto il mondo una volta che gli uomini decisero di non camminare a piedi nudi”.

I sandali hanno invece una storia ancora più lunga: dei campioni scoperti nella Arnold Research Cave (Missouri, USA) risalgono a più di 7000 anni fa.

La storia delle scarpe, comunque, è quasi certamente più antica di questi reperti. Per esempio, un indebolimento di alcune piccole ossa del piede trovato in fossili umani di 40000 anni fa è stato citato come prova dell’avvento delle scarpe.

Ricostruzione della scarpa destra di Ötzi (wiki)

Nella caverna Areni-1 lo sterco di pecora aveva sigillato anche corna di capra selvatica, ossa di cervo e un vaso rotto. “È uno strano assortimento di oggetti”, dice Pinhasi, “e non sarei sorpreso se avessero un significato simbolico”.

La fossa dove è stata trovata la scarpa (Boris Gasparian/Institute of Archaeology and Enthography, National Academy of Sciences, Armenia)

Qui una slideshow di Discovery con altre foto.

Fonte: National Geographic, PLoS ONE.

Share

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 453 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: