Scavate altre statue della dea Sekhmet

(Al-Ahram)
(Al-Ahram)

Uno missione archeologica europea-egiziana ha portato alla luce quattro statue di 3.000 anni della dea Sekhmet con testa di leonessa, nel tempio funerario del faraone Amenofi III, di fronte a Luxor. Le statue, tre busti e un torso senza testa, sono state scoperte nella sala dell’ipostilo.

Nella mitologia egizia Sekhmet era la figlia del dio sole Ra ed era nota anche per i suoi poteri di guarigione. In questo tempio sono numerose le sue statue poiché Amenofi III, afflitto da dolorose patologie verso la fine della sua vita, ne cercò la benevolenza e la protezione.

Continua a leggere “Scavate altre statue della dea Sekhmet”

Scoperte tre statue complete della dea Sekhmet

(Egypt’s Ministry of Antiquities)
La parte superiore di una statua di Sekhmet ritrovata (Egypt’s Ministry of Antiquities)

Il sito del tempio funerario di Amenhotep III, nell’odierna Kom el-Hettan, in Egitto, continua ad offrire numerose scoperte.

La missione archeologica europea-egiziana, diretta dalla dott.ssa Hourig Sourouzian, ha scavato una serie di statue della divinità Sekhmet, parti di altre statue e la parte media di una statua di Amenhotep III. Continua a leggere “Scoperte tre statue complete della dea Sekhmet”