Skip to content

Trovate 50.000 monete celtiche

giugno 26, 2012

Due archeologi dilettanti armati di metal detector hanno scoperto tra le 30 e le 50.000 monete celtiche nascoste ai Romani più di 2.000 anni fa.

Il tesoro nascosto, stimato valere tra i 4 e i 19 milioni di euro, si trovava a Baillwick, sull’isola di Jersey, un metro sotto a dei terreni agricoli che ricercavano da ben 30 anni.

Si tratta del più grande ritrovamento di monete celtiche nel Nord Europa.

(SWNS)

(SWNS)

(SWNS)

(SWNS)

(SWNS)

(wikipedia)

Gli esperti ritengono che a nasconderle sull’isola fu la tribù dei Coriosoliti della vicina Bretagna (l’antica Armorica), nel nord della Francia, per impedire di essere trovate dalle legioni di Giulio Cesare, intorno al 50 a.C.

Lo sorso febbraio Reg Mead e Richard Miles avevano già trovato nel campo alcune monete antiche. Inizialmente la coppia aveva rinvenuto circa 120 monete, ma quando il segnale del metal detector è diventato molto forte, hanno immediatamente contattato degli archeologi professionisti.

“Sono venuti e hanno iniziato a scavare e non riuscivamo a credere quante monete ci fossero. Sono alla ricerca di cose come queste dal 1959 e non avevo mai trovato nulla di così grande. Abbiamo ricercato quella terra per 30 anni perché sapevamo che un contadino aveva trovato qualche segnale. Non è una questione di soldi per noi – l’emozione della scoperta è semplicemente fantastica”.

Reg e Richard (The Mirror)

Lo scorso febbraio erano state scavate monete d’argento e oro (Apex)

Il tesoro è stato portato al Jersey Heritage Centre. Un’inchiesta deciderà a chi appartiene, mentre i proventi della vendita dovrebbero essere condivisi con il proprietario terriero.

Ad ogni modo, gli scopritori e il proprietario terriero vorrebbero che il tesoro venisse esposto sull’isola.

The Indipendent

4 commenti leave one →
  1. italiaonline permalink
    luglio 27, 2012 2:12 pm

    secondo me il personaggio che ha davanti quella roba sta’ godendo come un riccio,
    e credo comunque che siccome esiste quella legge sicuramente ( se nel caso ve ne fosse stata gia’ scritta una di storia)sara’ riadattata tutta la storia di quel luogo in modo da divulgare cose certe e non chiacchiere e favole come succedono in certi luoghi Italiani,Se in Italia vi fosse una legge come quella adottata dagli inglesi sin dovrebbe riscrivere tutta la storia di interi luoghi che ad oggi si crede fosse ben altro.
    Un’applauso va’ a chi ha scoperto il tesoro che grazie alle leggi che si ritrova ha potuto dichiararne il ritrovamento senza il pericolo di essere indagato.

    Mi piace

  2. femia nicola permalink
    luglio 30, 2012 10:49 am

    allora è proprio vero non bisogna arrendersi mai,per coronare un sogno ci sono voluti 30 anni e poi un’esplosione di gioia BRAVIIIIIIII.

    Mi piace

  3. luglio 31, 2012 9:31 am

    anche in italia esiste una legge che permette di ricercare in terreni non sottoposti a vincolo…ma si rischia di finire in carcere per un oggetto di 60 anni…finche qua sara cosi la storia sene andra a farsi benedire ………….bravi ..ogni scoperta è un mezzo miracolo!

    Mi piace

  4. graziano permalink
    luglio 15, 2017 8:32 am

    Guarda caso i ritrovamenti più importanti li fanno sempre gli archeologi dilettanti salvo poi x gli altri prendersi la gloria..

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: