Skip to content

L’antica Allianoi sta per essere sommersa/4

marzo 29, 2011

EurasiaNet ha pubblicato nuove fotografie di Allianoi, l’antico insediamento romano situato a 18 km dall’antica Pergamo, oggi Bergama, in Turchia.

Nonostante le numerose scoperte (mosaici, sculture e un complesso termale del II secolo d.C.), gli scavi sono stati interrotti e il sito, ricoperto di sabbia lo scorso anno, sta per essere sommerso in seguito all’apertura della diga di Yortanli.

In queste foto si vede già come l’innalzamento del livello dell’acqua sia andato a toccare i confini del sito.

“Il complesso termale di Allianoi è importante tanto quanto quelli di Baden-Baden in Germania, di Bath in Inghilterra, e alcuni grandi bagni in Italia, ma solo questo si è preservato così bene. Non riusciamo a far capire al governo la sua importanza”, dice Ahmet Yaras, l’archeologo che era a capo degli scavi di Allianoi.

Allianoi dall'alto (eurasianet.org)

L'acqua comincia a salire (eurasianet.org)

(eurasianet.org)

Il ponte romano (eurasianet.org)

Le terme prima che venissero ricoperte di sabbia (eurasianet.org)

(eurasianet.org)

Una strada vicino agli scavi ormai toccata dall'acqua (eurasianet.org)

Manufatti romani sommersi (eurasianet.org)

Se Allianoi verrà mai riscoperta, e in quali condizioni, rimane in dubbio. Il governo sostiene che la copertura di sabbia basti a proteggerla e che quando la diga avrà terminato la sua durata, in 30-50 anni, potranno ricominciare gli scavi.

Ma allora saranno circa 16 i metri di sedimenti previsti sopra Allianoi. Yaras sostiene che qualora il peso dell’acqua e del silt non abbiano danneggiato irrevocabilmente il sito, l’idea di scavare fino a quella profondità è una “fantasia”.

Secondo stime turche, la diga servirà ad irrigare 44.000 acri di terreno e saranno 6.000 le famiglie a beneficiarne.

Ma Mehmet Gorenc, il sindaco di Bergama, ritiene sbagliata l’idea di misurare il beneficio economico contro il patrimonio culturale: “Si può costruire una diga spendendo dai 20 ai 50 milioni di euro, ma non si può costruire un bagno romano e alla fine, tutti, anche i contadini, avranno perso qualcosa”.

Fonte: EurasiaNet.

Qui ci sono altre immagini di allianoi pubblicate dalla CNN.

One Comment leave one →
  1. Vittorio Fincati permalink
    marzo 30, 2011 1:06 pm

    Lasciare un commento? E’ forse possibile digitalizzare efficacemente la rabbia e lo sdegno?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: